25.09.2019

Guida in galleria: 10 regole da seguire

Le gallerie sono un vero e proprio spauracchio per molti guidatori. Anche se oggi i tunnel sono spesso dotati di sistemi di illuminazione di ultima generazione e di tecnologie in grado di garantire un altissimo livello di sicurezza, vengono percepiti da gran parte degli automobilisti come luoghi angusti e poco confortevoli, nei quali qualsiasi manovra è resa più complessa dalle condizioni ambientali. Il modo migliore per affrontarli con serenità è uno solo: seguire le norme di comportamento necessarie per non correre alcun rischio. Vediamole insieme.

GettyImages-1023119718

Velocità controllata e pochi sorpassi

Generalmente, in galleria è consigliato essere ancora più prudenti rispetto a quando si guida all’aperto. Questo significa che bisogna  rispettare il limite di velocità e prestare particolare attenzione se si effettuano dei sorpassi (dove è consentito farli), che in galleria sono spesso causa di incidenti. In caso di traffico bidirezionale, invece, è bene tenersi sempre sulla destra della carreggiata.

Distanza di sicurezza

Anche per quanto riguarda la distanza di sicurezza dagli altri veicoli è bene essere molto attenti e rispettarla sempre.

Luci sempre accese

A maggior ragione in un ambiente buio, è fondamentale ricordarsi che le luci anabbaglianti del veicolo devono essere sempre tenute accese per avere una visione migliore della strada e per rendersi visibili agli altri veicoli.

Occhio alla luce

A proposito di luce, una delle più grandi difficoltà che si affrontano in entrata e in uscita da una galleria è quella del contrasto luminoso: l’occhio ha bisogno di un po’ di tempo per adattarsi al cambiamento di luminosità ed è bene quindi essere preparati e controllare la velocità.

Via gli occhiali da sole

Indossare gli occhiali da sole in galleria può accentuare ulteriormente il disagio provocato dal cambio di luminosità: ecco perché è bene toglierli prima di entrare, per poi rimetterli all’uscita.

Due mani sul volante

Anche in caso di vento, l’uscita dalla galleria può riservare brutte sorprese. Per evitare che la traiettoria del veicolo venga influenzata da folate improvvise in uscita, è importante che il volante sia tenuto in modo saldo, con due mani, dal guidatore.

Controllare i rumori forti

La galleria è un ambiente chiuso che produce un’atmosfera ovattata e amplifica qualsiasi rumore: il clacson, quindi, può avere un effetto ancor più destabilizzante sugli altri veicoli, motivo per il quale deve essere utilizzato solo in caso di emergenza. Anche il volume della radio, molto utile per ricevere informazioni sul traffico, non deve essere tenuto troppo alto.

Incidente, guasto o incendio in galleria: come comportarsi

In caso di incidente, guasto o incendio, la galleria presenta alcune complessità in più rispetto al normale. È quindi importante avere bene in mente cosa fare nel caso in cui si verificasse uno di questi casi. 

In caso di guasto o di incidente occorre accendere subito le luci d’emergenza e, se possibile, parcheggiare il veicolo il più vicino al margine destro della strada, meglio se in una nicchia di soccorso. Indossare quindi il giubbotto catarifrangente e chiamare i soccorsi, possibilmente usando il telefono della colonnina di soccorso presente a intervalli regolari lungo la carreggiata (prestare molta attenzione al traffico quando si esce dal veicolo!). 

In caso di incendio è bene cercare di portare l’auto fuori dalla galleria. Se questo non è possibile, accostare sulla destra e abbandonare il veicolo lasciando le chiavi d’accensione inserite. Provare a spegnere l’incendio solamente se è allo stadio iniziale; altrimenti, abbandonare velocemente la galleria attraverso le uscite di emergenza segnalate, dopo aver chiamato i soccorsi. 

In coda, spegni l’auto

Nelle gallerie non è raro che si formino delle code. In questo caso, è bene accendere le luci di emergenza, in caso di arresto mantenere una distanza minima di sicurezza di 5 metri, fermarsi sui lati di modo da lasciare un corridoio centrale per i veicoli di soccorso, spegnere il motore senza scendere dal veicolo, ascoltare le informazioni sul traffico e non fare inversione né retromarcia.

Attenzione alla segnaletica

In generale, infine, è molto importante leggere con attenzione la segnaletica stradale. Poiché la galleria presenta condizioni ambientali diverse dal solito, possono essere previsti dispositivi e norme di sicurezza particolari, ad esempio:

  • nicchie di soccorso con postazione SOS (telefono e due estintori) ogni 150 metri
  • segnaletica delle vie di fuga ogni 25 metri, con indicazione della distanza dell’uscita di emergenza più vicina
  • uscite di emergenza che conducono direttamente all’aperto, in una canna adiacente o in un cunicolo di sicurezza
  • uscite di emergenza ogni 300 metri segnalate attraverso una luce verde permanente
  • semafori e segnalazione luminosa delle corsie, impiegati per segnalare il cambio o la chiusura di corsia
 

Articoli popolari



Prossimi eventi


  • 07.11.2019 | Ticino
    Giornata della Luce